ASTROLOGIA
ACQUARIO URANO

Uranos il Cielo, mutevole, infinito, impossibile da contenere, ama,abbraccia ,contiene e feconda ogni notte Gea la Terra.
La circonda all’infinito, ne circoscrive lo spazio. Trova il suo limite solo in se stesso, non ha leggi, non ne riconosce, non ne stabilisce, è selvaggio e primordiale, pazzo, irresponsabile ribelle, al di là di ogni idea di ordine o civiltà, di potere, pietas, di religione.
Nulla può limitare la sua volontà prepotente, il suo cieco individualismo.
Non esiste un’ ordine,un prima, un poi, è il caos puro, la passione momentanea, sregolata, l’istinto senza freni. Uranos ama Gea e la possiede, la feconda con passione sfrenata, illimitata, che non tiene conto di nulla.
Sua è la creazione selvaggia, senza limiti, ordine o finalità. Passione per la passione.
I limiti saranno imposti dal figlio Crono che mutilatolo getterà i suoi genitali in mare generando la vita sulla terra.
Urano rappresenta tutto ciò che non tollera limiti e contenimento, tutto quello che va contro ciò che qualcun’ altro ha stabilito. Urano è insofferente, immediato, non pensa in termini temporali, è l’istinto primordiale, la libido non imbrigliata dal principio di realtà.
Urano è insofferenza e ribellione, provocazione per la provocazione; è tutto ciò che è nuovo, diverso, fuori da schemi o regole stabilite. E’ originale e alternativo.
E’ violenza e pazzia, creatività assoluta, ricerca assoluta, vuole il nuovo ed il cambiamento, detesta tutto ciò che è fermo, statico, è movimento continuo di corpi o di idee. Urano è l’anticonformismo , il “bastian contrario”. Gli appartengono i movimenti giovanili, i moti rivoluzionari, la contestazione, le nuove culture, tutto ciò che è “contro” o “anti”. E’ libertà assoluta, intollerante, anarchia pura. E’ la pazzia nelle sue espressioni di violenza incontrollata e incontrollabile, è la rivolta, l’imprevisto e l’instabile.
Gli appartengono la tecnologia, i computer, le telecomunicazioni , l’elettricità e l’astrologia.
E’ il grande liberatore: colui che spezza le catene, che dal caos, dalla violenza, dalla rabbia incontrollata crea e produce il nuovo, nel bene e nel male.

ACQUARIUS : Urano – Saturno – Gambe del Grande Uomo Archetipo – funzioni della locomozione
Parti del corpo: Polpacci e caviglie
Malattie: Tutte le malattie e gli accidenti alle gambe
PIANTE :Serpentaria, sorbo, incenso, mirto, rosmarino,nardo

MINERALI : Quarzo, zaffiro, perla nera, ossidiana
COLORI : Nero
PROFUMI:Euforbio
ATTIVITA’ UMANE : Pensiero e cuore
QUALITA’: Caldo umido TEMPERAMENTO : sanguigno (neurotonico alternante)
PIANETI IN DOMICILIO : Urano Saturno
ELEMENTO : Aria
DOMINIO FISIOLOGICO : Sangue
CASA XI: Fisico ( gambe) attitudini
ANATOMIA E FISIOLOGIA : tessuti ed organi di regolazione e mantenimento degli elementi mutevoli, globuli sanguigni, ormoni ,armozoni, milza, ghiandole endocrine, midollo spinale, gangli linfatici, tessuti elastici che condizionano la mobilità fisica, cellule dell’organismo, tessuti cartilaginosi, centri e riflessi simpatici, alterazioni e lesioni degli stessi
artite, arteriosclerosi, varici, ulcere varicose, emorroidi, slogature, indurimenti ghiandolari ,insufficienza o squilibrio delle ghiandole endocrine , paralisi spinale, turbe midollari

Urano
Non era noto agli antichi a causa della sua piccola magnitudine (5,7), quasi al limite della visibilità per l’occhio umano. La sua scoperta avvenne nel 1781, quando già era in uso il telescopio, da parte di W. Herschel, il quale, nel corso delle sue abituali osservazioni del cielo, notò un oggetto insolito che ben presto riconobbe essere un pianeta dal moto lento fra le stelle.
Osservato al telescopio, Urano appare come un minuscolo disco verdastro, del diametro apparente di soli 4″, troppo piccolo perché si possano individuare dettagli significativi della superficie.
Urano ruota intorno al Sole in senso retrogrado e il suo asse è inclinato di 82° rispetto alla perpendicolare del piano dell’orbita.
La sonda Voyager 2, che il 24 gennaio 1986 è arrivata a soli 73.000 km da Urano, ha permesso di aggiornare le nostre conoscenze sul pianeta. Si è accertato che: il periodo di rotazione del pianeta intorno al proprio asse è compreso fra le 15 e le 17 ore; la temperatura, ai livelli delle nubi esterne, è di -210 °C; il campo magnetico ha una intensità di 0,25 gauss.
Urano presenta un sistema di 10 anelli; di questi, 5 furono scoperti nel 1977 mediante lo studio dell’occultazione, da parte del pianeta, di una stella che, al passaggio di ogni anello, veniva temporaneamente oscurata; altri 4 furono scoperti nel 1978 con lo stesso metodo; il decimo fu rivelato nel 1986 dalla sonda Voyager 2.
Miranda, Ariel, Umbriel, Titania, Oberon sono nell’ordine crescente di distanza dal pianeta, i satelliti di Urano noti prima dei dati trasmessi dalla sonda Voyager 2.
Ruotano in senso retrogrado nel piano equatoriale del pianeta; il più piccolo di essi è Miranda con un diametro di circa 500 km, mentre il maggiore è Oberon che ha un diametro di circa 1600 km. Il numero dei satelliti attualmente conosciuti di Urano è 15, ma è probabile che tale numero aumenti.

a cura di Cristina tartaglino
Ariete Marte Toro Venere Gemelli Mercurio
Cancro Luna Leone Sole Vergine Estia
Bilancia Atena Scorpione Plutone Sagittario Giove
Capricorno – Saturno Acquario - Urano Pesci Nettuno

Astrologia nell'Antico Egitto

Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale

SOSTIENI IL NOSTRO LAVORO

 



 

Astrologia - Segni zodiacali