TRA STORIA E MITO
BIOGRAFIE
ALCATRAZ
Sostieni Tra Storia e Mito
Alcatraz Alcatraz è un'isola situata nella baia di San Francisco.
In spagnolo Alcatraz significa "Sula", il nome di un uccello marino che popolava l'isola.
Fu soprannominata "The Rock", poichè un alta percentuale dell'isola è costituita da roccia o "The Bastion", la fortezza, perchè si diceva fosse impossibile evaderne.
Ultimi articoli

Cerca nel sito

Menu

Canale You Tube 

Collabora con noi
Nel 1850, la corsa all'oro in California attirò molte navi nella Baia di San Francisco, rendendo necessaria la costruzione di un faro che fu completato sull'isola nel 1853. Nel 1909 fu abbattuto per fare posto ad una prigione e al suo posto ne venne costruito un secondo in un'altra parte dell'isola.
Data la sua posizione strategica dal 1850 l'isola fu adibita a scopi militari; nel 1933 divenne prima una prigione militare e successivamente nell'agosto 1934 un carcere federale di massima sicurezza.

Ad Alcatraz i detenuti erano costretti a scontare la loro pena in una cella singola dalle dimensioni particolarmente ridotte e chi veniva punito era rinchiuso in celle di isolamento fredde e prive di luce situate nei sotterranei della vecchia fortezza.
Nelle celle non erano ammessi giornali, radio e televisione, raramente venivano concesse visite ed anche il lavoro era un privilegio concesso a pochi detenuti.
Al Capone fu uno dei detenuti più famosi di Alcatraz, lascerà l'isola dopo cinque anni di isolamento totale riportando gravi problemi mentali.

AlcatrazEvadere da questo carcere era quasi impossibile; la proporzione era di una guardia ogni tre detenuti, infatti su millecinquecento carcerati solo trentasei tentarono la fuga, trentuno furono ripresi.
Il 2 maggio 1946 all’interno del penitenziario scoppiò una sanguinosa rivolta dei detenuti contro le guardie carcerarie, denominata “Battaglia di Alcatraz”.
Nel violento scontro persero la vita tre detenuti e due guardie: la rivolta fu placata grazie all’intervento  dei Marines.

Nel giugno del 1962 Fanck Morris e i fratelli Clarence e John Anglin mettono in atto una fuga spettacolare, organizzando l’evasione in maniera precisa.
Dei tre solo due riescono nell’impresa, e di essi da allora non si hanno più notizie, né sono stati ritrovati i corpi. Secondo i responsabili del carcere i fuggiaschi sono morti nelle fredde acque della baia di San Francisco senza riuscire a mettersi in salvo.

La struttura formata da quattro bracci indipendenti comporta notevoli difficoltà di gestione degli spazi e del personale, anche l'approvvigionamento ha costi elevati visto che era necessario trasportare sull'isola cibo, vestiti, acqua potabile, ecc.
Per queste ragioni il 21 marzo 1963 Robert Kennedy ordina la chiusura del carcere.

Oggi il carcere di Alcatraz è aperto per le visite turistiche guidate, è possibile trovare documenti e testimonianze riguardanti gli anni di attività del carcere in una specie di piccolo museo aperto ai turisti tutto l’anno.

Alcatraz l'isola dell'ingiustizia
La trama del film

Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo

STORIA TRA STORIA E MITO STATI UNITI