TRA STORIA E MITO

ARCHEOLOGIA ANTICO EGITTO MADRE TERRA MAGIA - OCCULTISMO

Ape - SimbologiaSIMBOLOGIA: APE

Pochi animali hanno un ruolo simbolico così importante come l’ape, capace di organizzare il suo alveare come uno stato.



Nell’antico Egitto l’apicoltura esisteva già intorno al 2600 a. C. e l’ape era il simbolo geroglifico della regalità del Basso Egitto.

Nelle fiabe cinesi le api servivano a trovare la fidanzata adatta, quindi questo insetto non era simbolo di laboriosità, rappresentava invece l’immagine del giovane innamorato che, come l’ape succhia il fiore, così trae nutrimento dall’anima dell’amata.

In occidente l’ape viene chiamata “uccello del Signore” o “della Madonna” ed è considerata il simbolo dell’anima.

Chi vede in sogno un’ape, ha dinnanzi agli occhi la sua morte imminente, lo svolazzare dell’anima che se ne va; se finisce nella bocca di un defunto, questo ritorna in vita; un’espressione germanica per alludere allo spazio occupato dalle anime dei morti era proprio la “via delle api”.

L’infaticabilità delle api nel lavoro divenne un modello del cristianesimo. Sant’Ambrogio paragonò la Chiesa all’alveare, i membri devoti della comunità alle api che da tutti i fiori colgono solo il meglio e temono esclusivamente i fumi della superbia.

I bestiari medievali descrissero l’abilità e la grazia con cui le api fabbricavano il favo e davano ad ogni cella una forma esagonale regolare per poi circondarla di solida cera e riempirla di miele.

Nell’arte araldica l’ape è presente in varie forme, come per esempio nell’emblema della famiglia Bonaparte dove simboleggia il senso dell’ordine e lo zelo.


CERCA NEL SITO
SOSTIENI IL NOSTRO LAVORO CON UNA PICCOLA DONAZIONE
CATEGORIE
Biografie
Battaglie e Guerre
Dinastie
Documenti storici
Leggende
Luoghi storici
Mitologia
Popoli
Periodi storici
Simbologia
Storie dal mondo
Storia delle religioni
Velo di Iside
 
SIMBOLOGIA
Disclaimer Privacy Police Collabora con noi