TRA STORIA E MITO
BIOGRAFIE
BEETHOVEN
Sostieni Tra Storia e Mito
Menu Ultimi articoli Cerca nel sito Canale You Tube
Beethoven

Ludwig van Beethoven, di origine fiamminga, nacque a Bonn nel 1770 da una famiglia povera e con forti tradizioni musicali.

A nove anni iniziò a studiare con Christian Neefe, organista di Corte, mentre a soli quattordici diventò secondo organista della Cappella del principe elettore.

Nel 1792 si stabilì definitivamente a Vienna diventando allievo di Haydn, Albrechtsberger e Salieri.

Inizialmente ebbe una vita felice, fu ammirato e protetto da famiglie influenti, il dramma della sordità crescente lo portò vicino al suicidio nel 1802 facendogli maturare ancor più la coscienza della propria missione artistica.

Nonostante il successo crescente e la fama internazionale, l'isolamento del compositore si fece più marcato, compromettendo i suoi rapporti sociali e sentimentali: questo suo atteggiamento fu testimoniato dai cosiddetti "quaderni di conversazione".

Compose 9 Sinfonie e varie Ouvertures per orchestra, 5 Concerti per pianoforte e orchestra ed uno per violino, 32 Sonate per pianoforte, musica sacra, un'Opera, varie altre musiche vocali.

Morì a Vienna solo e dimenticato nel 1827 colpito da polmonite.

Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo
BIOGRAFIE TRA STORIA E MITO GERMANIA

Collabora con noi