TRA STORIA E MITO
IsideANTICO EGITTOIside
VASI CANOPI

Sostieni Antico Egitto di Iside
Tomba di Tutankhamon Il termine vasi canopi fu inventato dai primi egittologi che li avevano erroneamente collegati a Copono il comandante della nave di Menelao al ritorno della guerra di Troia. MENU

ULTIMI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

CANALE YOU TUBE

COLLABORA CON NOI
In genere i vasi erano fatti di alabastro, ma se ne trovarono sia di calcare, che di terracotta e anche di ceramica smaltata.
Contenevano i visceri asportati dalle cavità del corpo durante la
mummificazione ed erano posti nella camera sepolcrale della tomba accanto al sarcofago.

All'inizio i coperchi  erano molto semplici, poi iniziarono ad assumere, durate il Medio Regno, forme più complicate; dal periodo ramesside in poi furono decorati con le teste dei quattro "Figli di Horus".

Sui vasi erano riportati testi che ponevano ciascuno di essi sotto la protezione di una dea.
  testa dea
Imset uomo Iside
Hapy babbuino Nefti
Duamutef sciacallo Neith
Quebhsenuf falco Selkis

clicca per ingrandire le immagini
Vasi Canopi Vasi Canopi Vasi Canopi Vasi Canopi Vasi Canopi Vasi Canopi

Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo

ANTICO EGITTO TRA STORIA E MITO MUMMIFICAZIONE