Egitto Antico
TRA STORIA E MITO
ANTICO EGITTO DI ISIDE
Sostieni il nostro lavoro con un piccolo contributo
Menu Archeologia antico Egitto Cerca nel sito Canale You Tube
Faraone Akhenaton
Horus
Una delle principali divinità egizie, era figlio di
Iside e  di Osiride
Nelle stelle la speranza d'eternità
Per gli egizi l'evento astronomico più importante dell'anno era la levata eliaca di Sirio
Complessi funerari
Vi erano due tipi di templi: le dimore degli dei e i templi funerari costruiti per il culto del Faraone dopo la morte che nel Nuovo Regno presero il nome di "Castelli di milioni di anni"
Danza
Le danzatrici aggraziate e scattanti, sommariamente vestite e coperte di gioielli, che accompagnano i musicisti fanno pensare ai nostri balli classici e ritmati, ma vi erano anche danze acrobatiche.
Acconciature
Benché nelle occasioni ufficiali gli antichi egizi indossassero una parrucca, non rinunciavano a tenere sani e puliti i capelli naturali
Donne e riti religiosi. La sacerdotessa di Hathor – La sposa del dio Amon
Nel Medio Regno il titolo di “Sacerdotessa di Hathor” divenne molto comune, si trattava di un titolo assegnato alle mogli dei più importanti funzionari dell’Egitto
I Faraoni Neri
I Faraoni Neri vissero nella regione chiamata dai greci Etiopia la "Terra degli uomini con il volto bruciato", dagli egizi Kush ed in seguito Nubia
Gli imbalsamatori
Il laboratorio d’imbalsamazione era un edificio a forma di T, costruito con materiali leggeri e ricoperti di stuoie intrecciate chiamato la “tenda della purificazione”.
Amuleti
Gli amuleti erano piccoli oggetti che gli egizi portavano con sé credendoli capaci di proteggerli dai mali e dai pericoli. Ognuno di questi oggetti aveva una valenza iconografica e simbolica.
I Libri di Thot
Si racconta che il dio egizio della sapienza, saggezza e magia possedesse un grande sapere che dava il potere sul mondo. Creò la scrittura e fu il cronista degli dei
Iside: le origini
La somiglianza di nomi tra Iside, che in Egitto fu detta Aset, Esa o Eset, e quelli di Ishtar, Astarte e Ashtoreth, suggerisce una remota origine comune tra queste dee che condividono molte caratteristiche.
Piramidi
La piramide era chiamata MR (pronunciato MER), il prefisso M significa il luogo ed R designa l’atto di salire: quindi luogo dell’ascensione. Alle sue origini la Piramide simboleggiava una scala, mezzo di tramite per la salita verso il cielo.
Lo scriba
La figura dello scriba nacque con la necessità di inventariare con precisione gli enormi ammassi di derrate alimentari in entrata ed in uscita dalla casa del Faraone.
Visir
Il titolo di visir (in egiziano tjaty) fu istituito sotto Snefru ed il primo a fregiarsene fu Nefermaat, ma la funzione risale a molto tempo prima e già la ricoprì Imohtep sotto il faraone Djoser
L'Irradiazione
Il culto solare è sempre stato alla base delle teologie dell’antico Egitto.
Karnak
Karnak è considerato uno dei siti archeologici più importanti dell'Egitto e un tempo fiorente centro religioso.


Astronomia
Astrologia
Arte
Civiltà egizia
Condizione femminile
Dei
Dinastie
Faraoni
Geroglifici
Glossario
Iside
Velo di Iside
Magia
Medicina
Mummificazione
Mummie
Musei - Mostre
Religione
Regine
Sepolture - Piramidi - Ipogeo - Mastabe - Tombe
Templi
Testi e libri religiosi
Sfinge
Storia
Viaggiare in Egitto
TRA STORIA E MITO STORIA ARCHEOLOGIA ANTICO EGITTO

Collabora con noi