IsideANTICO EGITTO DI ISIDEIside

FARAONE SMENDES I

Faraone Smendes I

Alla morte di Ramesse XI salì al trono Smendes, le cui origini sono ancora sconosciute.
Secondo alcuni storici potrebbe trattarsi di un parente di Herihor, mentre per altri fu un genero di Ramesse XI che legittimò la sua ascesa al trono grazie al matrimonio con una figlia dell'ultimo ramesside.
Non si sa molto su questa figura, che appare più volte nel "Racconto di Unamon" come un re che condivide il potere con Herihor, Gran Sacerdote di Amon a Karnak.
Si sa che sposò una principessa di nome Tentamon e che in seconde nozze prese in moglie Mutnedjiem, la donna che gli diede il futuro erede al trono, Psusennes.
Smendes è celebre per aver spostato la capitale dell'impero da Pi-Ramses a Tanis e per essere stato il fondatore della nuova dinastia denominata appunto tanita.
Tanis diventò così la patria della nuova famiglia regnante.
Da questa città del Delta, in cui Smendes sostituì al culto di Seth quello della triade tebana, i faraoni esercitarono la propria sovranità

Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale

Sostieni Antico Egitto di Iside
Cerca nel sito Iscrizione newsletter

STORIA ANTICO EGITTO DI ISIDE IL VELO DI ISIDE
MITOLOGIA LEGGENDE SIMBOLOGIA
MADRE TERRA MAGIA E OCCULTISMO MISTERI DI TORINO

Dinastie dei Faraoni - Antico Egitto di Iside