TRA STORIA E MITO

ARCHEOLOGIA ANTICO EGITTO MADRE TERRA MAGIA - OCCULTISMO

FeniciFENICI

Una stretta fascia di terra sulle sponde del Mediterraneo, che corrisponde all’odierno Libano, era abitata sino dal 3.000 a. C. dai Fenici.

 



Le loro città-stato (Biblo, Tiro, Sidone) erano troppo deboli politicamente, sicchè furono di volta in volta sotto il controllo degli Egizi, degli Assiro-Babilonesi e di due popoli d’origine indo-europea: gli Ittiti e gli Urriti.

I Fenici ebbero una grande importanza nel mondo asiatico.

Audaci navigatori, grandi industriali e abilissimi mercanti, fabbricavano soprattutto tessuti colorati, oreficerie e oggetti in vetro.

Per aumentare i loro commerci, si spinsero con le loro navi anche nell’Atlantico, e fondarono numerose città lungo le coste del Mediterraneo: Cartagine, Leptis, Cadice, Malga, Marsiglia, Cagliari, Palermo e altre ancora.

Città che furono assai fiorenti anche al tempo dei Greci e dei Romani.

I Fenici dotati di un grande senso pratico, inventarono il nostro alfabeto, un sistema di scrittura molto più semplice e più comodo di quelli usati sino allora.

POTREBBE INTERESSARTI
Mitologia fenicia


CERCA NEL SITO
SOSTIENI IL NOSTRO LAVORO CON UNA PICCOLA DONAZIONE
 
CATEGORIE
Biografie
Battaglie e Guerre
Dinastie
Documenti storici
Leggende
Luoghi storici
Mitologia
Popoli
Periodi storici
Simbologia
Storie dal mondo
Storia delle religioni
Storia degli stati
Velo di Iside
 
POPOLI
Disclaimer Privacy Police Collabora con noi