TRA STORIA E MITO

ARCHEOLOGIA ANTICO EGITTO MADRE TERRA MAGIA - OCCULTISMO

PietraSIMBOLOGIA: LA PIETRA

All’inizio della civiltà umana la pietra fu usata come materia prima per la fabbricazione di utensili e di armi.

L’usanza di erigere edifici sacri composti di enormi blocchi di pietra, edifici come i dolmen, i cromlech formati da pietre disposte a cerchio, oppure i viali segnati ai lati grandi massi, i menhir fu largamente diffusa sin dalle epoche più antiche (6000 a.c.).

In parecchi miti notiamo la presenza di esseri soprannaturali o di uomini che nascono dalle rocce. Anche semplici cumoli di pietre potevano assumere un significato simbolico a sfondo religioso.

In uno dei miti greci Crono (Saturno), temendo di essere spodestato da uno dei suoi figli, ripetendo in tal modo quanto lui stesso aveva fatto a suo padre Urano da lui evirato e scacciato, decise di divorarli. Rea, sua sposa, avvolse allora una pietra in un panno e Crono la mangiò, così che il piccolo Zeus poté crescere di nascosto e più tardi sconfiggere il padre; la pietra fu poi portata a Delfi e lì, unta con olio e cinta da una rete di lana, fu venerata come ombelico del mondo.
Dalla leggenda greca del Diluvio Universale sappiamo che la coppia sopravvissuta, Deucalione e Pirra, diede vita a una nuova razza umana per mezzo delle pietre, le ossa di Madre Terra, che si gettarono dietro le spalle.

Nel simbolismo massonico l’informe pietra grezza rappresenta il grado di apprendista; la meta prefissata è rappresentata dalla pietra sgrossata che s’inserisce nella costruzione del tempio dell’umanità. Questa valenza simbolica rimanda ai cantieri che nel medioevo lavoravano per l’edificazione delle cattedrali dove la lavorazione della pietra aveva un’importanza fondamentale. Le chiavi di volta erano spesso contraddistinte dai segni che vi lasciava lo scalpello del maestro e rammentavano le rune.

Nel simbolismo cristiano la pietra rappresentava la punizione (lapidazione) alla quale, anticamente, gli Ebrei condannavano i blasfemi.

Nell’iconografia alchemica la pietra filosofale simboleggia la meta ultima di ogni aspirazione in quanto con suo aiuto i metalli vili possono essere trasmutati in oro.

I troni di pietra avevano un ruolo molto importante nelle antiche cerimonie d’incoronazione; si racconta, secondo un’antica leggenda, che quando il vero re toccava una di queste pietre essa emettava un forte grido. Questa pietra della conoscenza si trovava su un colle della città di Tara ed era razionalmente denominata Fal.Stando alla tradizione, a Tara vi sarebbero state altre due pietre, così vicine che tra loro che era impossibile infilare una mano.
Se queste pietre accettavano un uomo come prossimo re, si separavano davanti a lui permettendo al suo carro di passare.

Una volta entrato il sovrano raggiungeva il Fal e la pietra sfregava l’asse del carro in modo che tutti i presenti potessero sentirne il rumore.

Le pietre inclinate levigate al punto da sembrare uno scivolo erano, secondo il credo popolare, uno strumento della magia per contatto, in quanto, soprattutto le donne che vi si lasciavano scivolare a natiche scoperte, assorbivano in sé la fecondità dalle membra di Madre Terra e si liberavano dalla sterilità.

Nelle costruzioni tombali in pietra era insita da un lato la tendenza al monumentale e dall’altro alla durevolezza, per cui non ci si deve meravigliare se il suo scopo era di collegarsi tanto alle generazioni passate quanto a quelle future.
I monumenti megalitici ci permettono di riconoscere un forte legame con i defunti e il culto degli antenati, a volte consentono di mettere in relazione tra loro i luoghi sacri, di riunione e occasionalmente le costruzioni megalitiche adibite al culto.


POTREBBE INTERESSARTI:
Uomini di pietra
Pietra del Destino
Golem


CERCA NEL SITO
SOSTIENI IL NOSTRO LAVORO CON UNA PICCOLA DONAZIONE
CATEGORIE
Biografie
Battaglie e Guerre
Dinastie
Documenti storici
Leggende
Luoghi storici
Mitologia
Popoli
Periodi storici
Simbologia
Storie dal mondo
Storia delle religioni
Storia degli stati
Velo di Iside
 
SIMBOLOGIA
Disclaimer Privacy Police Collabora con noi