TRA STORIA E MITO
SIMBOLOGIA
PARTE SECONDA
SALAMANDRA
Sostieni il nostro lavoro
Menu Ultimi articoli Cerca nel sito Canale You Tube
Simbologia: salamandra

Nella simbologia e nelle credenze popolari la salamandra ha le sembianze di una creatura che vive nell’elemento fuoco al fine di infondergli vita e proteggerlo.

Paracelso riteneva che queste creature del fuoco, proprio per la loro natura, non potevano avere contatti con l’uomo.

Secondo le credenze popolari le salamandre non sono demoni, ma creature alle quali Dio ha dato il compito di proteggere il fuoco.

Nei libri rinascimentali le salamandre sono chiamate vulcanales e da esse deriverebbero ibridi ancora meno puri dette micce, mentre nel testo protocristiano Physiologus, viene chiamata “sauro”, ma ancora non si credeva che viva nel fuoco, anzi “quando essa finisce nella stufa, questa si spegne”.

Nel Physiologus, inoltre, ricorre anche una curiosa tradizione, secondo cui la salamandra sarebbe un uccello freddo, “il più freddo di tutti di uccelli”, e vivrebbe nel vulcano Etna senza consumarsi.

E’ probabile che si tratti di un’interpretazione fuorviante della leggenda di un altro animale mitico: la Fenice.

POTREBBE INTERESSARTI
Antico Egitto:
Bennu o Araba Fenice


Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo,


 
SIMBOLOGIA PARTE PRIMA TRA STORIA E MITO SIMBOLOGIA PARTE SECONDA

Collabora con noi