TRA STORIA E MITO
ANTICO EGITTO DI ISIDE
TOMBA DI HOREMHEB

Sostieni il nostro sito
Menu Ultimi articoli Cerca nel sito Canale You Tube


Tomba Horemheb
Mariette nel 1870 scoprì la tomba di Horemheb e descrisse due stipiti e due tamburi di colonne , i due tamburi si trovano al Museo del Cairo gli stipiti sono introvabili.

I lavori di scavo non furono terminati e la sabbia ricoprì la tomba.

Alla fine del secolo la trovarono dei ladri che asportarono bassorilievi parietali e altri frammenti che ora sono sparsi nei vari musei del mondo.
Cinque lastre parietali in calcare con stupendi bassorilievi sono al Museo Civico di Bologna.

Si tratta di una grande tomba con sovrastruttura di sessanta per venti metri, preceduta da un cortile; un pilone dà accesso ad un secondo cortile a peristilio, poi ad una sala detta "delle statue", infine ad un terzo cortile a peristilio che sbocca su tre cappelle.
Due pozzi conducono a due appartamenti funerari sotterranei.

La scoperta di questa tomba è di grande importanza storica ed artistica.
La tecnica con cui sono stati eseguiti i bassorilievi indica un compromesso tra l'arte raffinata dell'epoca di Amenofi III e il realismo dell'epoca armaniana
.

Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale



ANTICO EGITTO TRA STORIA E MITO TOMBE

Collabora con noi