DOCUMENTI STORICI

Manoscritto Voynich

All’Università di Yale, negli Stati Uniti, è conservato un volume di duecentoquattro pagine, scritto e illustrato a mano su pergamena, datato con il radiocarbonio tra il 1404 e il 1438.

Un libro straordinario da sfogliare, ma che si è rivelato un tormento per gli studiosi.

Nessuno, infatti, è ancora riuscito a capire in che lingua sia critto e perché raffiguri una serie di piante e fiori mai visti prima, oltre a oscure rappresentazioni cosmologiche e astronomiche.

Non a caso, è stato definito “il libro più misterioso del mondo”.

Wilfrid Voynich, un mercante di libri rari statunitense, lo acquistò dal collegio gesuita di Villa Mondragone, nei pressi di Frascati nel 1912. Da allora, in tanti hanno cercato di decifrare il manoscritto. Quando, alla fine della Seconda guerra mondiale, gli esperti di crittografia della Marina statunitense studiarono e analizzarono alcuni vecchi codici cifrati per mettere alla prova nuovi sistemi di decodifica, il Manoscritto Voynich fu l’unico a resistere a tutte le analisi.

Alcuni ipotizzarono che fosse stato scritto da Ruggero Bacone in una sorta di latino camuffato, ma gli studiosi del filosofo escludono qualunque tipo di collegamento con il pensatore del Duecento.

Un filologo propose che fosse stato scritto in ucraino con le vocali rimosse ma, sebbene così tradotti alcuni passaggi abbiano un vago senso, non c’è correlazione tra il testo e le illustrazioni.

Un altro studioso attribuì il testo ai Catari e lo interpretò come un misto di diverse lingue medievali, la traduzione proposta però si rivelò priva di senso.

Secondo recenti studi, nonostante alcuni ricercatori lo considerino un falso rinascimentale creato ad arte per truffare qualche ricco collezionista o addirittura un sovrano, il manoscritto conterebbe un messaggio autentico che attende solo di essere decodificato.

18 pensiero su “MANOSCRITTO VOYNICH”
  1. That is the best weblog for anybody who wants to find out about this topic. You notice a lot its virtually exhausting to argue with you (not that I truly would want…HaHa). You definitely put a new spin on a subject thats been written about for years. Great stuff, simply nice!

  2. An impressive share, I merely with all this onto a colleague who was performing a little analysis on this. And hubby in fact bought me breakfast since I came across it for him.. smile. So well then, i’ll reword that: Thnx to the treat! But yeah Thnkx for spending time to debate this, I believe strongly about this and love reading more on this topic. If you can, as you grow expertise, might you mind updating your website with increased details? It truly is extremely useful for me. Large thumb up for this blog post!

  3. In this awesome design of things you’ll secure a B+ for hard work. Exactly where you actually misplaced me ended up being on your specifics. You know, it is said, details make or break the argument.. And it couldn’t be more true at this point. Having said that, let me tell you precisely what did give good results. Your authoring is actually quite convincing and that is most likely why I am making the effort in order to opine. I do not make it a regular habit of doing that. Next, despite the fact that I can see the jumps in reasoning you come up with, I am not necessarily certain of just how you appear to unite your points which in turn make your conclusion. For the moment I will, no doubt subscribe to your issue but wish in the near future you connect your dots better.

  4. Excellent blog! Do you have any tips for aspiring writers?
    I’m hoping to start my own site soon but I’m a little
    lost on everything. Would you advise starting with
    a free platform like WordPress or go for a paid option? There are so many options out there that I’m completely overwhelmed ..

    Any suggestions? Thank you!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.