BIOGRAFIE

Ali Agca

Agca nasce il 19 gennaio 1958 a Yesiltepe in Turchia, nella provincia di Malatya ai confini del Kurdistan. Fanatico invasato, con l’inclinazione al martirio di stampo religioso, evade da una prigione di massima sicurezza e confluisce nell’organizzazione di estrema destra soprannominata “Lupi grigi”, già ben conosciuta da Agca e guidata da Oral Celik.

Per conto dell’organizzazione nel 1979 Agca uccide Abdi Ipekci, giornalista e direttore del quotidiano liberale “Milliyet”.

Il 13 maggio 1981 Ali Agca è presente in piazza San Pietro pronto a compiere un altro assassinio, questa volta molto più eclatante. L’uccisione di Giovanni Paolo II.

Non riesce nel suo intento di uccidere il Papa: la pallottola esplosa dal turco lascia illesi gli organi vitali del pontefice.

Subito arrestato, il 22 luglio 1981, i giudici della corte di Assise, condannano Agca all’ergastolo, sentenziando che l’attentato fu preparato da un’organizzazione eversiva rimasta sconosciuta, a differenza della difesa che sosteneva che Agca era un fanatico in cerca di gloria nel mondo musulmano. L’anno seguente il Consiglio di sicurezza turco lo condanna alla pena di morte per l’assassinio del giornalista, pena poi condonata e tramutata in dieci anni di carcere.

Nel 1982 Agca non è più un fanatico religioso, cambia la sua versione difensiva.

A sorpresa inizia ad ammettere una pista che collegherebbe i servizi segreti bulgari all’attentato al Papa. Dichiara anche il nome del presunto complice, Oral Celik che, sempre secondo Agca, sarebbe dovuto intervenire in caso di un suo fallimento. Agca sembra pentito, appare collaborativo e pronto a risolvere i misteri che lo circondano.

Il 20 febbraio 1987 Papa Giovanni Paolo II riceve la mamma ed il fratello di Agca che gli chiedono di intercedere per la grazia. Il Pontefice visiterà più volte il suo attentatore in carcere, in una serie di commoventi colloqui che hanno dimostrato a tutto il mondo la grande umanità di Karol Wojtyla.

La buona condotta in carcere di Agca gli permette una riduzione di pena.

Il 25 maggio 1989 il Tribunale di sorveglianza di Ancona concede una riduzione di 720 giorni di reclusione; il 9 gennaio 1994 la riduzione è di altri 405 giorni; il 18 dicembre 1995 è di 180 giorni. Nel settembre del 1996 Agca presenta nuovamente la domanda di grazie e in caso negativo poter espiare la pena in Turchia.

In seguito al perdono di Papa Giovanni Paolo II e alla grazia concessa dal Presidente della Repubblica Ciampi il 13 giugno 2000 Ali Agca viene estradato e giunge ad Istanbul, dopo aver scontato quasi 20 anni di carcere in Italia per il tentato assassinio del Papa.

Il 18 luglio 2001 un provvedimento del Tribunale turco aumenta i casi reato per cui è possibile beneficiare dell’amnistia, amnistia di cui beneficerà anche Agca.

Libero dalle sbarre della prigione, ma non dai segreti di cui è depositario, e questo lo mette in pericolo di vita.

Il senatore Imposimato, che nel corso della sua carriera giudiziaria ha incrociato l’inchiesta sull’attentato al Papa ne è fermamente convinto.
“Sono convinto che la vita di Alì Agca, una volta in libertà, sarà in grave pericolo perché egli è depositario di molte verità sul complotto ordito contro Giovanni Paolo Secondo e anche sul sequestro di Emanuela Orlandi, che è stato la continuazione del complotto contro il Papa. Nel 1997, Agca mi mandò a chiamare nel carcere di Ancona per spiegarmi le ragioni per cui aveva ”distrutto” il processo per l’ attentato al Papa con dichiarazioni volutamente farneticanti”.

“Nel corso di quegli incontri e in una lettera che mi ha scritto e che ho consegnato all’ autorità giudiziaria – racconta Imposimato – Agca raccontò al mio collega Ilario Martella e a me che era stato minacciato gravemente nel carcere di Rebibbia di rappresaglie durissime da parte di due giudici istruttori, che in realtà erano Stefan Marcov Petkov e Jordan Ormankov, il primo agente del Kgb, il secondo colonnello dei servizi segreti bulgari.

I due – dice ancora Imposimato – incontrarono per ben cinque volte Alì Agca con il pretesto assurdo di contestargli un reato di diffamazione.

In realtà Petkov, approfittando dell’ assenza momentanea del giudice Martella che si era allontanato con Ormankov per andare al bar del carcere, rivolse gravi minacce ad Alì Agca invitandolo a ritrattare tutte le sue accuse contro Omer Bagci e Ivanov Antonov, coinvolti nel progetto di attentato al Papa, e dicendogli che egli era un agente del Kgb e che era stato organizzato per la sua liberazione il sequestro di Emanuela Orlandì.

“Questa versione – prosegue l’ ex magistrato – riferita nella lettera del 1997 da Alì Agca, è stata in parte confermata dal giudice Martella che si allontanò effettivamente assieme ad Ormankov lasciando da soli Agca e Petkov. A seguito di queste minacce Agca iniziò la sua messa in scena e “distrusse’ il processo con una serie di menzogne spudorate.

Ali Agca è stato scarcerato il 18 gennaio 2010

118 pensiero su “AGCA MEHMET ALI”
  1. I am really inspired together with your writing abilities and also with the format in your blog.
    Is that this a paid theme or did you customize it yourself?

    Either way stay up the excellent quality writing, it’s rare to see
    a nice weblog like this one these days..

  2. Hey I am so thrilled I found your weblog, I really found you by error, while I was
    browsing on Aol for something else, Nonetheless I am here now and would just like to say thank you for a
    fantastic post and a all round exciting blog (I also love the theme/design), I don’t have time to look
    over it all at the minute but I have bookmarked it and also added your RSS feeds, so when I have
    time I will be back to read a lot more, Please do keep up the excellent jo.

  3. A person necessarily lend a hand to make critically articles I’d state.

    This is the first time I frequented your website page and
    so far? I amazed with the analysis you made to make this particular put
    up incredible. Great activity!

  4. Thanks for some other great post. Where else may anyone get that kind of information in such a perfect
    means of writing? I’ve a presentation next week, and I am
    at the look for such info.

  5. I’m not sure exactly why but this site is loading very slow for me.
    Is anyone else having this problem or is it a problem on my end?
    I’ll check back later and see if the problem still exists.

  6. This is the perfect blog for everyone who really wants to find out about this
    topic. You understand so much its almost tough to argue with you (not that I actually will need to…HaHa).
    You definitely put a new spin on a subject that’s been written about
    for a long time. Great stuff, just wonderful!

  7. Undeniably consider that that you stated. Your favourite reason appeared
    to be at the net the easiest thing to understand of.
    I say to you, I definitely get irked whilst other people think about issues that they
    just don’t recognize about. You controlled to hit the nail upon the top and also outlined out the entire thing with no need
    side effect , folks can take a signal. Will likely be back to get more.
    Thank you

  8. When I originally commented I clicked the “Notify me when new comments are added” checkbox and now each time a comment is added I get three e-mails with the same comment.

    Is there any way you can remove people from that service?

    Thanks a lot!

  9. hey there and thank you for your info – I have certainly picked up anything new from
    right here. I did however expertise several technical points using this website, since I experienced to reload the website lots of times previous to I
    could get it to load properly. I had been wondering if your
    web host is OK? Not that I’m complaining, but sluggish loading instances times
    will often affect your placement in google and can damage
    your high quality score if advertising and marketing with Adwords.
    Anyway I’m adding this RSS to my email and can look out for much more of your respective intriguing content.
    Ensure that you update this again soon.

  10. Some operators may even send no deposit casino bonus codes for existing players straight to their inboxes. That’s why it’s also smart to sign up for your favorite casino’s newsletter. To keep an eye on all the latest casino no deposit bonus codes and promos, either check our dedicated promotions page or register for our GoodLuckMate Newsletter through the form below. You might have never heard of it, right? Yes, it’s possible to try out a gambling platform before you start playing there for real money. Even vast majority of casino with minimum deposit 20 dollars may not mention about it. Several casinos offer a free demo account to let you test features and games. This can last for a few days or until the free credits are consumed. Create an account using a demo mode and entertain yourself with exciting gameplay. This provides you with an opportunity to observe the platform closely before you start playing there for real money. https://romflix.net/23/profile/heathercairns7/ We constantly maintain a database of all the casino bonuses from the hundreds of online casinos we have reviewed, and we note which bonuses allow blackjack to count towards the wagering requirements. The below table shows a ranked list of the best money online blackjack bonuses, the ranking also takes into consideration wagering requirements, bonus amount offered, the quality of the site and more. Play’n GO Multi-Hand Blackjack is played on a simulated table covered with standard green felt. Everything has been created with the most care to make the game seem very realistic. Each Player is prohibited from engaging in, and is required to immediately notify OLG upon becoming aware that another Player is or may be engaging in, any form of collusion, cheating, fraud or criminal activity or otherwise exploiting an unfair advantage involving any Game or other component of OLG.ca, including in connection with the registration of a Player Account, the deposit of funds with OLG to the credit of the notional balance of a Player Account, making a bet, wager or purchase of a Game, or the withdrawal of Unutilized Funds.

  11. I’m really loving the theme/design of your blog. Do you ever run into any internet
    browser compatibility issues? A couple of my blog audience have complained about my website
    not working correctly in Explorer but looks
    great in Chrome. Do you have any suggestions to help
    fix this issue?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.