VIVERE NELL’ANTICO EGITTO

Marina nell'antico Egitto
Nave usata da Ramses III contro i Shardana i popoli del mare

Sull’organizzazione della marina da guerra egizia si hanno scarsissime notizie.

Fino dall’epoca tinita gli Egizi furono in rapporti commerciali con i Fenici di Byblos, rapporti il cui carattere pacifico era garantito dalla costante presenza di vascelli da carico attraccati nel porto della città. 

Si è a conoscenza di una flotta di Cheope agli ordini di un certo Merib, bisogna però attendere il regno di Sahura prima di vedere sui muri del suo tempio funerario, ad Abusir, la raffigurazione di una spedizione navale sul Mar Rosso.

Sotto la dinastia successiva, Unas, in una delle sue campagne contro i Beduini del Sinai, utilizzò una flotta da sbarco, ma non si sa se i suoi vascelli fossero equipaggiati per sostenere combattimenti marittimi.

Poche notizie anche per la situazione della marina durante il Medio Regno e pare che i battelli inviati nel paese di Punt non fossero navi da guerra.

Dunque vere e proprie unità da combattimento apparvero soltanto nel Nuovo Regno. Si trattata delle monshu strutturate diversamente rispetto alle imbarcazioni da diporto, che erano invece dette bari.
Proprio al sorgere del Nuovo Regno risale l’autobiografia di Ahmès, figlio di Abana, che servì nella marina sotto Amhose.

Si sa che in quel periodo, sul Nilo, ebbero luogo scontri tra gli Egiziani e gli Hyksos.

Il vero organizzatore della marina faraonica sembra tuttavia essere stato Thutmosi III, il quale, a causa delle sue continue campagne asiatiche, aveva bisogno di possedere una flotta che assicurasse la protezione delle coste ed il trasporto delle truppe. Nell’anno della presa di Quadesh, egli sbarcò con il suo esercito a Simyra, il porto fenicio più vicino alla città e l’anno successivo fu, sempre alla testa della sua flotta, che sottomise i porti fenici.

Ramses III conferì un assetto più stabile alla marina egizia prevedendo la possibilità di assalti da parte di quei valenti marinai che erano i “Popoli del mare”.

E’ proprio grazie ai rilievi che egli fece incidere nel suo tempio di Medinet Habu che siamo a conoscenza di un combattimento navale avvenuto nell’antico Egitto:
“La flotta egizia era stanziata sulle bocche del Nilo, i vascelli avevano caricato le loro vele, i loro arcieri e i loro frombolieri; si era già preso posto sul ponte e sulla gabbia, mentre a prua si tenevano guerrieri armati di mazze e di scudi. I battelli avevano la prua ornata da una testa di leone.

Gli Egizi diedero fondo a tutte le loro frecce prima di passare all’abbordaggio armati soltanto di spade.
Alcuni vascelli furono rovesciati”.

Lo speronamento era sconosciuto, praticamente un combattimento per nave non si differenziava quasi per nulla da una battaglia sulla terraferma. I soldati della marina erano chiamati ueu come i fanti dell’esercito di terra, le navi erano condotte da un ufficiale il “comandante dell’esercito delle navi”.

Esisteva anche il titolo di “superiore delle vele della flotta del faraone”, che corrispondeva più o meno a quello del nostro ammiraglio. Comunque era al visir che spettava il compito di curare il mantenimento della flotta ed era a lui che gli ufficiali di marina consegnavano i propri rapporti.

Quanto alle flotte dei Tolomei, che ebbero nuova e straordinaria importanza nella storia d’Egitto, furono concepite secondo un progetto greco e furono gestite dai greci alla maniera greca.

Esercito
Armi
Fortificazioni
Tributi di guerra

26 pensiero su “MARINA”
  1. Howdy! Do you know if they make any plugins to safeguard against hackers? I’m kinda paranoid about losing everything I’ve worked hard on. Any recommendations?|

  2. Attractive section of content. I just stumbled upon your web site and in accession capital to assert that I get in fact enjoyed account your blog posts. Any way I will be subscribing to your feeds and even I achievement you access consistently fast.|

  3. constantly i used to read smaller articles which as well clear their motive, and that is also happening with this paragraph which I am reading here.|

  4. Hi, I do believe this is an excellent web site. I stumbledupon it 😉 I may revisit once again since i have saved as a favorite it. Money and freedom is the greatest way to change, may you be rich and continue to help others.|

  5. Somebody essentially assist to make critically posts I’d state. That is the very first time I frequented your web page and thus far? I amazed with the analysis you made to create this actual post amazing. Magnificent process!|

  6. I am really inspired along with your writing abilities and also with the layout in your blog. Is that this a paid subject or did you customize it yourself? Anyway stay up the excellent high quality writing, it’s rare to look a great blog like this one these days..|

  7. I like what you guys are usually up too. This kind of clever work and reporting! Keep up the good works guys I’ve included you guys to my personal blogroll.|

  8. Hmm is anyone else experiencing problems with the images on this blog loading? I’m trying to find out if its a problem on my end or if it’s the blog. Any responses would be greatly appreciated.|

  9. Hello, i think that i saw you visited my site so i came to “return the favor”.I’m trying to find things to enhance my web site!I suppose its ok to use a few of your ideas!!|

  10. What’s up to all, since I am genuinely eager of reading this webpage’s post to be updated on a regular basis. It includes fastidious information.|

  11. Hello there, You’ve performed an incredible job. I’ll certainly digg it and individually suggest to my friends. I’m sure they’ll be benefited from this web site.|

  12. Heya superb blog! Does running a blog similar to this require a lot of work? I have no knowledge of computer programming however I was hoping to start my own blog soon. Anyway, should you have any ideas or tips for new blog owners please share. I understand this is off subject however I just wanted to ask. Thank you!|

  13. You’re so awesome! I do not believe I have read through something like this before. So great to find another person with some unique thoughts on this subject matter. Seriously.. thank you for starting this up. This site is one thing that’s needed on the web, someone with a bit of originality!|

  14. I’m not that much of a internet reader to be honest but your sites really nice, keep it up! I’ll go ahead and bookmark your site to come back later on. Many thanks|

  15. You really make it seem so easy with your presentation but I in finding this matter to be actually something which I think I would by no means understand. It sort of feels too complicated and very wide for me. I’m taking a look ahead on your next submit, I’ll attempt to get the grasp of it!|

  16. Have you ever thought about publishing an e-book or guest authoring on other websites? I have a blog centered on the same ideas you discuss and would really like to have you share some stories/information. I know my readers would enjoy your work. If you are even remotely interested, feel free to shoot me an email.|

  17. It’s hard to come by well-informed people in this particular subject, however, you sound like you know what you’re talking about! Thanks|

  18. Great post. I used to be checking constantly this blog and I am inspired! Extremely useful info specifically the closing part 🙂 I care for such information a lot. I was looking for this particular info for a long time. Thank you and good luck.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *