Chiesa e credenze

Intorno all’anno Mille le strutture materiali e sociali dell’Occidente subirono una profonda trasformazione,.

Il potere laico e quello ecclesiastico, nonostante la loro rivalità, concorrevano nello stabilire uno nuovo ordine sociale.

L’evento più importante di questo periodo è la nascita del villaggio che porterà i suoi tratti rurali sino ai giorni nostri.

Il villaggio tradizionale era composto da abitazioni, piccole coltivazioni, una chiesa e un cimitero posti al centro di un terreno che confinava con altri terreni dove sorgevano altri villaggi.

In genere un villaggio, o un gruppo di villaggi, era dominato dal signore del castello, l’aumento della forza-lavoro e l’espansione dei terreni coltivati permisero ai principali detentori del potere e della terra di dividere il profitto con un accresciuto numero di guerrieri fedeli.

Nel corso dell’epoca feudale la nobiltà incarnò un’insieme di valori, ideali e miti che hanno pesato sulla cultura medievale più del suo reale potere e dell’influenza politica.

Ora a questa ristretta aristocrazia laica non restava altro che ottenere la legittimità del proprio lignaggio, del proprio nome dalla Chiesa.

E dove trovare la fonte della legittimità se non nella cultura folcloristica, nei racconti mitici e nelle leggende locali?

Chiesa e credenze

Così, per imprimere alle tradizioni orali il sigillo della durata, assunsero dei chierici capaci di riportare per iscritto queste tradizioni.

Ovviamente con un’interpretazione che differiva dalla Chiesa, dove i chierici abitualmente vedevano solo superstizioni, il pericolo del paganesimo e le illusioni perpetrate dal demonio.

Per esempio le fate, dalle quali molti nobili pretendevano di discendere, erano ridotte a demoni solo nella cultura ecclesiastica, mentre per il popolo erano ottime madri, madrine generose e amanti sollecite.

La rinascita delle città permise a nuove classi sociali legate al commercio e all’artigianato di potersi affermare e il nuovo modello di vita portò valori diversi da quelli della cultura tradizionale rurale.

Tuttavia alla base della cultura cittadina rimasero abitudini di pensiero, credenze e leggende, e visto che la cultura cittadina non poteva nascere dal nulla ecco riaffiorare miti di fondazione, riti e nuove funzioni nella vita pubblica dell’intera città.

Queste trasformazioni ebbero il merito di far vacillare il potere tradizionale della Chiesa, anche se la ricchezza materiale rimaneva considerevole, così come l’influenza politica dei vescovi sul re.

Non ci volle molto tempo ai chierici, che da sempre avevano avuto le funzioni di tracciare le linee dell’ordine sociale, per rendersi conto quanto il loro sapere era distante dalla realtà.

Indebolita dalla trasformazione del tempo alla Chiesa non rimase altro che “infiltrarsi” nelle città e per la prima volta si trovò costretta ad interessarsi ai laici, senza più vedere in loro una massa rozza e ignorante

Chiesa e spettri
Chiesa e Credenze
Medioevo e Inferno

22 pensiero su “CHIESA E CREDENZE”
  1. I was suggested this web site by my cousin. I’m not sure whether this post is written by him as nobody else know such detailed about
    my trouble. You’re wonderful! Thanks!

  2. I blog often and I truly appreciate your content.
    This great article has really peaked my interest. I will book mark your site and keep
    checking for new information about once a week. I opted
    in for your Feed too.

  3. Heya i’m for the first time here. I came across this board and I find It truly useful & it helped me out much.
    I hope to give something back and help others like you
    aided me.

  4. Remarkable issues here. I’m very satisfied to look your post.
    Thanks a lot and I am having a look forward to contact you.
    Will you please drop me a e-mail?

  5. Heya i am for the first time here. I found this board and I find It truly useful & it helped me out a lot.
    I hope to give something back and help others like you aided me.

  6. Very great post. I just stumbled upon your blog and wished to say
    that I have really enjoyed surfing around your blog posts.
    In any case I will be subscribing to your feed and I’m hoping you
    write again very soon!

  7. After exploring a few of the articles on your blog, I seriously appreciate your way of
    writing a blog. I bookmarked it to my bookmark website list and will be checking back soon. Please check out my website as well and let me know what you think.

  8. I got this web page from my pal who shared with me about this site and now this time I am browsing this website and reading very informative
    articles at this time.

  9. Amazing! This blog looks just like my old one!

    It’s on a totally different subject but it has pretty much the same layout and design. Outstanding choice of colors!

  10. Hi superb blog! Does running a blog similar to this require a great
    deal of work? I have no understanding of programming but I was
    hoping to start my own blog in the near future. Anyways, should you have
    any ideas or tips for new blog owners please share.
    I understand this is off topic nevertheless I just needed to ask.

    Appreciate it!

  11. This is very interesting, You are a very skilled blogger.
    I’ve joined your rss feed and look forward to seeking more of your magnificent post.
    Also, I have shared your site in my social networks!

  12. Hi, Neat post. There’s a problem with your website in web explorer, could test this?
    IE still is the market chief and a good component to folks will pass over your excellent writing
    because of this problem.

  13. I loved as much as you’ll receive carried out right here.

    The sketch is attractive, your authored subject matter stylish.
    nonetheless, you command get got an nervousness over that you wish be delivering the
    following. unwell unquestionably come further
    formerly again since exactly the same nearly a lot often inside case you shield this hike.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.