FRANCIS DRAKE

BIOGRAFIE

Francis Drake

Molti conoscono Francis Drake per essere stato uno dei più grandi corsari della storia della pirateria.

In effetti egli deve soprattutto a questa attività se ancora oggi il suo nome viene ricordato come quello appartenuto ad uno dei più importanti personaggi dell’Inghilterra del XVI secolo.

Ma non fu solo pirata.

Fu anche un commerciante, un uomo politico, un ingegnere civile e, soprattutto, un esploratore. Anzi, i suoi successi come esploratore gli valsero, insieme a quelli ottenuti nella pirateria, la fama che tuttora gode.

La sua vita si può distinguere in tre fasi: la pirateria, la circumnavigazione terrestre e la guerra contro gli spagnoli.

Francis Drake nacque nel Devon intorno al 1540. Il luogo e la data non sono certi, e sembra che fosse imparentato, seppur lontanamente, con la locale famiglia nobile dei Drake.

All’età di 13 anni il piccolo Francis mise per la prima volta piede su una nave facendosi le ossa navigando nelle acque del Mare del Nord. A 23 anni fece il suo primo viaggio nel Nuovo Mondo.

Quello era un periodo contrassegnato da continui contrasti, più o meno accesi, tra le due maggiori potente di quegli anni: l’Inghilterra e la Spagna.

La Spagna era padrona di un immenso impero e tramite la sua potente flotta teneva sotto controllo gli oceani che considerava come suo dominio. La scoperta dell’America, avvenuta nel 1492, aveva assicurato alla Corona spagnola, oltre che immensi territori e ricchezze, l’esclusiva sui commerci con il Nuovo Mondo che, a tutti gli effetti, era considerato come parte dell’impero.

L’Inghilterra, dal canto suo, rivendicava il suo diritto di solcare liberamente qualsiasi mare e di poter liberamente commerciare con le sue colonie.

L’attrito tra i due paesi era evidente, accentuato ancora di più da motivi religiosi. La Spagna, da sempre fedele al Cattolicesimo non poteva non appoggiare le rivolte cattoliche che periodicamente scoppiavano in Inghilterra o in Irlanda

Ma torniamo a Francis Drake

Poco più ventenne, in compagnia di suo cugino Sir John Hawkins fece i primi commerci di schiavi con la Guinea. Intorno al 1560 Drake e Hawkins compirono varie spedizioni commerciali nel Nuovo Mondo.

A questi anni risalirono i primi contrasti con gli Spagnoli che non vedevano assolutamente di buon occhio i loro commerci clandestini con le colonie spagnole dei Carabi e del Centro America. Drake, d’altronde, aveva in antipatia i cattolici e quindi gli spagnoli.

Durante uno di questi viaggi i due inglesi vennero attaccati da una flotta spagnola che ebbe la meglio e solo due vascelli inglesi, con Hawkins e Drake, riuscirono fortunosamente a ritornare in Inghilterra.

Questo fatto fece aumentare la sua ostilità nei confronti degli spagnoli

In patria Drake chiese ad Elisabetta I un risarcimento che però gli fu negato. A seguito di questo rifiuto, decise quindi di intraprendere azioni di pirateria contro le colonie e i vascelli spagnoli.

Drake e i suoi uomini, per anni, imperversarono nei Carabi, attaccando le colonie spagnole e le imbarcazioni che incontravano.

Era una costante minaccia.

Le ricchezze che fornivano le colonie del Nuovo Mondo, erano immense. Navi piene di argento e oro salpavano con grande frequenza dalle colonie dirette in Europa. I metalli preziosi venivano estratti dalle montagne del Sud America e spediti nei centri di raccolta a Panama.

Da qui l’oro e l’argento venivano trasferiti in porti, situati più a nord, da dove una flotta li trasferiva in Madrepatria. Tutte queste immense ricchezze non potevano non attirare le mire di Francis Drake.

Nombre de Dios era uno di quei porti dove l’oro e l’argento, provenienti da Panama, venivano imbarcati per essere portati in Spagna. Per il trasferimento da Panama a Nombre di Dios, venivano utilizzate delle carovane costituite da muli e protette da soldati

Dopo un tentativo fallito, e con l’aiuto di ex schiavi scappati dai padroni spagnoli, Drake e i suoi uomini riuscirono a mettere le mani su uno di questi treni d’argento. Le ricchezze conquistate erano ingentissime a tal punto che non aveva abbastanza uomini per trasportare il bottino.

A seguito di questo successo Francis Drake, con i suoi 30 uomini, fece ritorno in Inghilterra e donò alla Corona metà del bottino, Gli uomini tornarono in Patria molto più ricchi di quando erano partiti.

Elisabetta I che aveva incoraggiato le imprese di Drake, avendo da poco siglato una tregua con il re Filippo II, era impossibilitata però a concedergli un riconoscimento ufficiale.

Era il 1573.

Quattro anni più tardi ricevette dalla Regina il compito di attaccare le colonie spagnole sulla costa americana del Pacifico.

Drake salpò quindi con 150 uomini e 5 navi e cominciò l’avventura che lo avrebbe portato ad essere il primo inglese a circumnavigare la Terra.

Inizialmente si diresse a sud da dove, all’altezza dell’isola di Capo Verde, attraversò l’Atlantico per arrivare sulle coste del Brasile. Piegò poi verso sud, attraversò lo Stretto di Magellano e, finalmente, entrò nell’Oceano Pacifico.

Nel frattempo le cose non gli stavano andando molto bene in quanto perse quattro delle cinque navi che facevano parte della sua flotta. Alcune affondarono e altre riuscirono a tornare, in misero stato, in Inghilterra.

Con una sola nave, rinominata Golden Hind, cominciò la risalita verso nord. Catturò navi spagnole e assalì le città di Lima, Valpariso e Arica.

li spagnoli non si aspettavano una azione così temeraria, quindi molte città erano indifese.

Francis Drake ritenne pericoloso tornare per lo Stretto di Magellano e quindi continuò il suo viaggio verso nord con la speranza di trovare il mitico passaggio a Nord Ovest che lo avrebbe riportato nell’Oceano Atlantico.

Fallì nel suo tentativo, anche se gli storici dubitano che possa essersi spinto così a nord, e decise di toccare terra e di fondare una colonia nel nome della Corona inglese.

La chiamò Nuova Albione.

La localizzazione di questo porto rimane tuttora un mistero, anche se si ritiene che si trovasse in un punto tra l’attuale San Francisco, l’Oregon e lo stato di Washington. Qualsiasi sia stata la localizzazione, era la prima colonia inglese nel Nuovo Mondo.

A Francis Drake non rimase come soluzione, per tornare a casa, che puntare verso ovest e attraversare il Pacifico.

Il viaggio naturalmente fu lungo e toccò l’arcipelago indonesiano, l’isola di Java e delle Molucche. Durante il tragitto entrò in contatto con le popolazioni locali, strinse accordi commerciali e fece provvista di spezie e altri prodotti esotici

L’esatto tragitto della Golden Hind resta ancora un mistero anche se non è difficile credere che sia entrato in Atlantico, passando per Capo di Buona Speranza. Una volta entrato in Atlantico, girò la prua verso nord e arrivò in Inghilterra nel Settembre del 1580, dopo quasi 3 anni dalla partenza e dopo aver percorso circa 36.000 miglia.

Gli spagnoli chiesero ad Elisabetta I di trattarlo come un fuorilegge.

La Regina, invece, accolse Drake e i suoi uomini con grandi onori e, addirittura, nominò Drake cavaliere conferendogli così la possibilità di sedere in parlamento.

Divenne così Sir Francis Drake.

L’avventura di Drake aveva altresì dimostrato la vulnerabilità dell’impero spagnolo e della sua flotta che non era riuscita ad avere la meglio di quell’unica nave che, guidata da uno dei migliori marinai che l’Inghilterra abbia mai avuto, attaccò colonie e catturò vascelli spagnoli senza poter essere fermata.

Nel 1582 Sir Francis Drake divenne sindaco di Plymouth e, anche se non ufficialmente, consigliere del governo per gli affari navali. Tre anni più tardi scoppiò la guerra aperta tra Spagna ed Inghilterra. Drake fece altri viaggi nel Nuovo Mondo attaccando colonie spagnole come San Augustin in Florida, Carthagena e Santo Domingo.

La Spagna mostrava chiaramente l’intenzione di invadere il suolo inglese. Il governo allora chiese a Drake di attaccare direttamente i porti spagnoli al fine di affondare il maggior numero di imbarcazioni. Famosa fu la presa della città di Cadice dove riuscì ad affondare 31 navi nemiche.

Questo fatto riuscì a far ritardare l’invasione di almeno un anno.

Comunque Filippo II era deciso a compiere l’impresa e il piano prevedeva l’invio di una imponente flotta a Dunkirk (Dunkerque) per permettere all’esercito guidato da Alessandro Farnese, Duca di Parma, che avrebbe dovuto compiere l’invasione, di attraversare il Canale della Manica.

L’Armada, composta da 130 vascelli, era guidata da Alonso de Guzman El Bueno

Dall’altra parte la flotta inglese, meno numerosa, era, nominalmente, guidata da Lord Howard di Effingham, ma il vero comando era esercitato dal Vice Ammiraglio Sir Francis Drake.

Francis Drake ebbe un ruolo fondamentale nell’evitare al suo paese una invasione da parte degli spagnoli.

La battaglia di Gravelines permise agli inglesi di salvare il loro paese e di infliggere un duro colpo alla Invincibile Armada

Dopo aver contribuito a salvare il suo paese dall’invasione spagnola, la stella di Sir Francis Drake cominciò la sua fase calante.

In compagnia di Sir John Hawkins riprese le scorrerie nei Carabi, ma la fortuna ormai gli aveva voltato le spalle. Gli insuccessi si susseguirono e, nella loro ultima spedizione, nel 1596, trovarono la morte. Hawkins morì a Puerto Rico mente Drake morì di dissenteria di fronte a Puerto Bello. Entrambi furono sepolti in mare

Qui termina l’avventura di uno dei più famosi uomini di mare di tutti i tempi.

Un pirata, ma anche un grande esploratore e un accorto uomo politico e militare. La stampa patriottica inglese, negli anni e nei decenni successivi, spesso farà ricorso alla sua figura di salvatore della Patria.

Una leggenda narra che ogni volta che l’Inghilterra sarà in pericolo, se si suona il tamburo di Sir Francis Drake, egli tornerà per salvare il paese.

27 pensieri riguardo “FRANCIS DRAKE

  • Aprile 10, 2021 in 5:30 pm
    Permalink

    Howdy! Someone in my Facebook group shared this site with us so I came to check it out.

    I’m definitely enjoying the information. I’m book-marking and will be tweeting this to my
    followers! Outstanding blog and fantastic design and style.
    0mniartist asmr

  • Aprile 11, 2021 in 11:09 pm
    Permalink

    hello there and thank you for your info – I have certainly picked up anything new from right here.
    I did however expertise a few technical issues
    using this website, since I experienced to reload the web site many times previous
    to I could get it to load correctly. I had been wondering if your web hosting is OK?
    Not that I’m complaining, but sluggish loading instances times will sometimes affect your
    placement in google and can damage your quality score if advertising and
    marketing with Adwords. Well I’m adding this RSS to my email and can look out for much more of your respective interesting content.
    Make sure you update this again very soon. asmr 0mniartist

  • Aprile 14, 2021 in 8:04 pm
    Permalink

    Hello I am so happy I found your website, I really found you
    by error, while I was researching on Aol for something else,
    Nonetheless I am here now and would just like to say thank you for a remarkable post and a all round interesting blog
    (I also love the theme/design), I don’t have time
    to go through it all at the moment but I have saved
    it and also added your RSS feeds, so when I have time I will be
    back to read a lot more, Please do keep up the excellent work.
    0mniartist asmr

  • Aprile 16, 2021 in 6:42 am
    Permalink

    Excellent pieces. Keep writing such kind of information on your site.
    Im really impressed by it.
    Hello there, You’ve performed an incredible job.
    I’ll definitely digg it and individually recommend to my friends.
    I am confident they will be benefited from this site. asmr 0mniartist

  • Aprile 27, 2021 in 10:55 pm
    Permalink

    Remarkable! Its in fact amazing piece of writing, I have got much clear
    idea concerning from this article.

  • Aprile 28, 2021 in 10:07 pm
    Permalink

    If you are going for finest contents like I do, only pay a quick visit this website
    everyday since it provides quality contents, thanks

  • Aprile 29, 2021 in 12:27 am
    Permalink

    What’s up i am kavin, its my first occasion to commenting anyplace, when i read this article i
    thought i could also create comment due to this good post.

  • Aprile 29, 2021 in 11:51 am
    Permalink

    Fabulous, what a webpage it is! This webpage provides useful data to us, keep it up.

  • Maggio 3, 2021 in 9:58 pm
    Permalink

    I really like your blog.. very nice colors &
    theme. Did you design this website yourself or did you hire someone to do it
    for you? Plz respond as I’m looking to design my own blog and would like to find out
    where u got this from. appreciate it

  • Maggio 7, 2021 in 7:25 am
    Permalink

    Very good information. Lucky me I discovered your site by
    chance (stumbleupon). I’ve book marked it for later!

  • Maggio 8, 2021 in 4:09 am
    Permalink

    hello there and thank you for your information – I’ve definitely picked up anything new from right here.
    I did however expertise some technical points using this web site, as I experienced to reload the site many times previous to I
    could get it to load properly. I had been wondering if your web host is OK?
    Not that I’m complaining, but sluggish loading instances times will very frequently affect your
    placement in google and can damage your quality score if ads and marketing with Adwords.

    Anyway I am adding this RSS to my e-mail and could look out for a lot more of your respective exciting content.
    Make sure you update this again very soon.

  • Maggio 9, 2021 in 5:21 am
    Permalink

    Wow! This blog looks just like my old one! It’s on a totally different topic
    but it has pretty much the same page layout and design. Excellent choice of colors!

  • Maggio 15, 2021 in 8:29 am
    Permalink

    scoliosis
    Heya i am for the first time here. I found this board and I find It truly useful & it helped me out much.
    I hope to give something back and aid others like you helped me.
    scoliosis

  • Maggio 16, 2021 in 9:06 pm
    Permalink

    scoliosis
    When some one searches for his required thing, so he/she
    needs to be available that in detail, therefore that thing is maintained over here.
    scoliosis

  • Maggio 19, 2021 in 1:55 pm
    Permalink

    scoliosis
    I’m gone to inform my little brother, that he should also pay a quick visit
    this blog on regular basis to obtain updated from most up-to-date news update.
    scoliosis

  • Maggio 20, 2021 in 12:41 am
    Permalink

    free dating sites
    Thank you, I’ve just been looking for info about this subject
    for a long time and yours is the best I’ve discovered till now.
    But, what about the bottom line? Are you sure concerning the
    source? free dating sites https://785days.tumblr.com/

  • Maggio 20, 2021 in 12:17 pm
    Permalink

    free dating sites
    It’s really a cool and helpful piece of info.
    I’m satisfied that you just shared this helpful info with us.
    Please stay us informed like this. Thanks for sharing. free dating sites

  • Maggio 21, 2021 in 9:53 am
    Permalink

    Wonderful article! We will be linking to this particularly great post on our website.
    Keep up the good writing.

  • Maggio 25, 2021 in 9:08 pm
    Permalink

    Simply wish to say your article is as astonishing.

    The clearness in your post is simply cool and i can assume you are an expert on this subject.
    Fine with your permission let me to grab your RSS feed to keep updated with
    forthcoming post. Thanks a million and please carry on the gratifying work.

  • Maggio 25, 2021 in 10:36 pm
    Permalink

    Thank you a lot for sharing this with all people you really know what you’re speaking about!
    Bookmarked. Please also discuss with my website =).
    We may have a hyperlink exchange contract among us

  • Maggio 29, 2021 in 1:48 pm
    Permalink

    Excellent blog you have got here.. It’s hard to find
    high quality writing like yours these days. I really appreciate people like
    you! Take care!!

  • Maggio 30, 2021 in 11:02 am
    Permalink

    Heya are using WordPress for your site platform? I’m new to the blog world but
    I’m trying to get started and set up my own. Do you need any coding knowledge to make your
    own blog? Any help would be greatly appreciated!

  • Maggio 30, 2021 in 9:03 pm
    Permalink

    Hi, i believe that i noticed you visited my website so i got
    here to go back the choose?.I am attempting to to find issues to improve my site!I suppose its ok to use
    some of your ideas!!

  • Maggio 31, 2021 in 2:55 pm
    Permalink

    Attractive section of content. I just stumbled upon your site and
    in accession capital to assert that I get actually enjoyed account your blog posts.
    Any way I’ll be subscribing to your augment and even I achievement you
    access consistently fast.

  • Giugno 1, 2021 in 12:43 am
    Permalink

    Very good article! We are linking to this particularly great post
    on our site. Keep up the great writing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.