EDERA

SIMBOLOGIA

Edera

L’edera, al tempo stessa velenosa e curativa, nella nostra cultura è soggetta a svariate interpretazioni simboliche.

Come sempreverde è simbolo dell’immortalità anche se in un altro contesto possiede il valore simbolico demoniaco.

I tirsi (bastoni sacri) che ornavano Dionisio erano intrecciati sia con foglie di vite, sia con viticci d’edera.

Anche Talia (figlia di Zeus e Mnemosine), musa della commedia, era descritta come inghirlandata da una corona d’edera.

Le ghirlande d’edera venivano usate per rinfrescare la fronte dei convitati durante i banchetti.

Nell’iconografia cristiana medievale l’edera era il simbolo dell’immortalità dell’anima dopo la morte del corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.