HAMID KARZAI

AFGHANISTANBIOGRAFIE

Karzai

Hamid Karzai (24 dicembre 1957), musulmano moderato, è stato uno dei comandanti dell’assedio a Kandahar.
Capo della tribù meridionale dei Popolzai, Karzai ha partecipato alla lotta antisovietica a partire dal 1982, prima di diventare viceministro degli Esteri nel 1992 nel governo dei mujaheddin.

E’ un leader carismatico dell’etnia pashtun vicino alle posizioni dell’ex re Zahir Shah.

Inizialmente sostenitore dei Talebani, cambiò posizione dopo l’assassinio del padre a Peshawar.
Poco dopo l’inizio dei bombardamenti americani sull’Afghanistan è tornato dall’esilio per sostenere il ripristino della monarchia. Nominato alla guida del nuovo governo provvisorio si ripresentò nelle elezioni del 2009 contro Abdullah Abdullah e altri candidati minoritari. Abdullah Abdullah accusò Karzai e il suo governo di non aver saputo risolvere i problemi del Paese, e di non aver contrastato la dilagante corruzione nell’amministrazione.

Le elezioni inasprirono le accuse reciproche sorte in campagna elettorale.

Nonostante Karzai superasse il 50%, fu accusato dal suo rivale di ripetuti brogli. La commissione elettorale afgana stabilì la consistenza delle accuse. Ridusse così i voti per Karzai al di sotto del 50% aprendo la strada al ballottaggio contro Abdullah Abdullah. Quest’ultimo, dichiarando di temere nuovi brogli, decise di ritirarsi. In quanto unico candidato Karzai fu riconfermato per un secondo mandato.

Alla scadenza del mandato, gli è succeduto Ashraf Ghani, che Karzai ha definito un “traditore”, per via del consenso fornito al massiccio bombardamento da parte degli Stati Uniti su presunte basi dello Stato Islamico.

POTREBBE INTERESSARTI
L’invasione sovietica
Anni di guerra, migliaia di morti e profughi per il Vietnam russo.
Ahmad- Shah-Massoud
IL leone del Panshir
I talebani
I Talebani nascono dalla Madrasse, le scuole coraniche private sorte in Afghanistan e Pakistan per la preservazione dell’integrità dell’interpretazione teologica del Sacro Corano.
Zahir Shah
L’ultimo re che difendeva i diritti delle donne
Hamid Karzai
Fu il primo presidente eletto in Afghanistan in carica dal 7 dicembre 2004 al 29 settembre 2014